Guardare lontano, 1976

//Guardare lontano, 1976

Guardare lontano, 1976

umberto facchini - maffei

Era credo il 1976, quindi avevo 13 anni, quando Umberto mi regalò due libri di Paolo Maffei (Al di là della luna e Mostri del cielo), conoscendo la mia passione per l’astronomia. Due libri ancora in prima fila nella mia libreria e che ricordo bellissimi (e sicuramente sono così).
Ovviamente ero un bambino e la passione era in realtà più una fantasia, alimentata anche dalla lettura di qualche Urania preso usato da Tarantola, sotto la Loggia, o dalla bancarella di fianco al Duomo… ma quei libri segnarono in me un grande cambiamento di approccio alla materia scientifica, con il loro rigore sul quale si fondava la divulgazione di temi così affascinanti.
Credo che questo sia uno dei primi ricordi che mi lega ad Umberto, che con un “piccolo gesto” ha determinato invece un “cambio di rotta” molto importante per le decisioni che poi hanno segnato la mia vita.
Ecco, solo un piccolo contributo inedito, scelto tra una marea di pensieri, ricordi e debiti…

Andrea Brussi

2018-10-17T16:38:17+00:00